Attraverso

Una parte della mia traversata dello stagno è depositata in più punti all’interno di questo remoto diario, che è la mia sola attività sul canale internet. Qui posso dare dei cenni sul passaggio dalla carboneria dell’istinto a un pochino più di comprensione e compassione per i fatti; dalla mente sotterranea ai piani non delimitati. Per questo il guado certe volte sembra una incognita e lo trascrivo per quello che è. L’istruzione al lettore che mi domanda, ricalca la sua domanda, potrei essere stordito e meravigliato e annoiato quanto lui. Mancano frasi della mia vita di una volta, mancano identità e mancano nostalgiche ricognizioni. Non ho raccontato di mie infatuazioni finite, né ho scandali da denunciare, nemici da presentare e campagne da sostenere. Sto parlando dell’unico e al cuore dell’unico amore che ho incominciato e che sto portando con me attraverso la nebbia. Per chi resta sulla riva e mi vedeva sparire, è come se mi fossi perso. Per chi mi aspettava dall’altra parte, è essermi trovato.

Trasparente

Portare la purezza nella vita secondo me vuol dire abbandonarsi ad una visione chiara e approfondita, inarrestabile, che corre senza pregiudizi e giudizi alle ragioni e alle esigenze creative della nostra presenza qua in giro. Sta in quello che si sente, si pensa e si fa e con l’aiuto del buon senso che ne rappresenta i caratteri fondamentali riusciamo a rendere efficaci e significative tante scene di vita quotidiana. Ci responsabilizziamo in ogni istante. Le azioni che precipitano all’esterno normalmente intese come pure, sono spesso stancamente portate in braccio per buonismo, qualcosa che viene creato per paura, per senso di colpa o per trarne profitto, per assecondare un canovaccio che cambia a comando senza ascoltare il cuore. Purezza e bellezza scandiscono invece aspetti mai scontati e sono unificate come una poesia che inizia dal respiro. Dove non c’è purezza, manca anche la minima responsabilità. Lo vediamo proprio ora nelle contorsioni finali dei gabinetti del potere, grandi o piccoli centri di comando e privilegio, e nello stordimento delle masse, adeguate, che li hanno sognati e sospinti. I primi hanno chiesto e preteso, le altre hanno soltanto ceduto. All’inizio di un’epoca di chiarezza e di responsabilità, entrambe le forme non sopravvivranno. La purezza non ha bisogno di misure e guide, è lei che guida e se la purezza c’è, diventa anche l’esperienza.

Godspeed You! Black Emperor- “Peasantry or Light! Inside of Light!” (2015)

‘Asunder, Sweet And Other Distress’  esce il 31 Marzo ed è la rappresentazione su disco in 4 brani della lunga traccia live conosciuta come Behemoth.  Questa band è una biblioteca di moti. Consigliatissima.

 

Dirsi di più (live)

Rare immagini domestiche. Ecco Dirsi di più.  

Alessandro Muresu-Dirsi di più (live) from Alessandro Muresu on Vimeo.

-Dirsi di più.

Come tutte le anime

muoio di vanità

Escludiamo le regole

dalle tue

Ti propongo di scegliere

quello che non si può

Ho una voglia sospetta,

è una spia nota

Ti propongo di scegliere

un vestito più adatto

In un giorno migliore

la cosa migliore

succede in fretta

Andrà bene così…

Interrompo le indagini

se ti secca l’idea

di sapere chi sono

Ci sarà tempo

per sognare insieme,

per tentare di tutto,

per sfinirsi con niente

e non dirsi di più

Ti propongo di scegliere

un vestito più adatto

In un giorno migliore

la cosa migliore succede in fretta

Anche se non sai scegliere,

fra i consigli sbagliati

c’è qualcosa di buono

che toglie il respiro ad ogni passo

Andrà bene così

Ti va bene così

Piano piano tutto si disperde

Piano piano tutto si disperde

Piano piano tutto si disperderà con te

Dirsi di più

Parole da un brano di diversi anni fa che oggi ho ripreso e conto di incidere a breve. Non ne è mai stata realizzata una versione precisa, registrata, definitiva. Ha vagato da qualche nastro ad un altro cercando in tutti i modi di farsi ascoltare, da me soprattutto. Parla di disvelamento. Non ci sono porti sicuri una volta mossi i passi, una volta azionate le leve sconosciute. L’equilibrio potrebbe crollare, potresti perdere tutto quello che hai. Muovere i passi è però il risultato più elevato, e questo quando si hanno delle aspettative, o una vita di aspettative, non viene considerato. Questo è il testo del quale sono più contento fra tutti quelli che ho scritto e lo lascio un attimo qua. Magari domani potrei realizzare una versione filmata in cui la strimpello dal vivo e poi postarla qua.

 

-Dirsi di più.

Come tutte le anime

muoio di vanità

Escludiamo le regole

fra le tue

Ti propongo di scegliere

quello che non si può

Ho una voglia sospetta,

è una spia nota

Ti propongo di scegliere

un vestito più adatto

In un giorno migliore

la cosa migliore

succede in fretta

Andrà bene così…

Interrompo le indagini

se ti secca l’idea

di sapere chi sono

Ci sarà tempo

per sognare insieme,

per tentare di tutto,

per sfinirsi con niente

e non dirsi di più

Ti propongo di scegliere

un vestito più adatto

In un giorno migliore

la cosa migliore succede in fretta

Anche se non sai scegliere,

fra i consigli sbagliati

c’è qualcosa di buono

che toglie il respiro ad ogni passo

Andrà bene così

Ti va bene così

Piano piano tutto si disperde

Piano piano tutto si disperde

Piano piano tutto si disperderà con te

 

(2015)

 

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 41 follower